La mappa dei nuovi Municipi di Roma, in KML ed esportabile

Non avendola trovata in Rete, ho deciso di creare la mappa dei nuovi Municipi di Roma. In formato KML e quindi esportabile, buona base di partenza per nuovi progetti di mappatura della Capitale.

In questo periodo sto approfondendo la conoscenza dei processi di mappatura partecipata e avevo bisogno di una mappa dei nuovi Municipi della Capitale, riorganizzati con la delibera n.8 del 7 marzo 2013.

Premessa: la nuova versione di Google MyMaps permette l’importazione diretta di file in formato KML, Keyhole Markup Language, semplificando di molto la creazione di mappe “parlanti”, pubbliche e anche partecipative. Interessante l’esempio della mappa del “triangolo della vergogna”, la rete dello spaccio nel quartiere Pigneto.

La mappa dei nuovi Municipi di Roma Capitale, in kml ed esportabile

Dovevo quindi trovare un file KML open contenente i confini dei nuovi Municipi di Roma Capitale ma, dopo una snervante ricerca, mi sono reso conto della triste verità: non esiste. O, che poi è lo stesso, non è ben indicizzata.
Ho quindi rintracciato in Rete la cosa che più gli si avvicinava, un file KMZ (compatibile con Google Earth) del 2009 con i confini della vecchia classificazione dei Municipi di Roma: “La mappa dei Municipi di Roma su Google Earth“.

Mappa dei nuovi Municipi di Roma scaricabileSi tratta però di un’estensione file non compatibile con il nuovo MyMaps di Google. Dovevo quindi convertire il file KMZ in KML. Quest’ultimo non è che un KML “Zippato”: è bastanto quindi modificare l’estensione del file in .zip e aprire il pacchetto compresso per trovarci all’interno il file .kml.

All’interno del file “sporco” ho trovato i confini dei 19 vecchi Municipi di Roma, su 19 livelli separati. Ho quindi modificato a mano il file per portare tutti e 19 i tracciati in un unico livello (il livello base sul quale chiunque potrà sovrapporne di nuovi relativi a nuovi indicatori).
Una volta ottenuto un file KML contenente 19 tracciati in un unico livello è bastato importarlo su Google MyMaps e giocare con colori e bordi per “accorpare” i vecchi Municipi di Roma Capitale ed arrivare all’odierna classificazione a 15 unità amministrative.
Ultimo step: modificare le impostazioni di condivisione della mappa per renderla pubblica a tutti sul Web. Ed ecco ottenuta la mappa che trovate sopra.

La mappa dei nuovi Municipi di Roma Capitale è interattiva (basta cliccare su una zona qualsiasi del Comune di Roma per capire in che Municipio ci troviamo) e scaricabile per essere utilizzata come base per nuovi progetti di mappatura online, magari partecipata. Il file, per questioni di sicurezza, è stato zippato. Buon divertimento!

Scarica la mappa dei nuovi Municipi di Roma in KML

Newsletter, una mail ogni tanto, giuro.

Vuoi ricevere aggiornamenti come "La mappa dei nuovi Municipi di Roma, in KML ed esportabile" direttamente nella tua casella email? Iscriviti alla mia newsletter!

Commenta questo post

  • Facebook(0)
  • Google Plus(0)
  • Disqus(0)