Lucio Colavero

lucio colaveroSono Lucio Colavero, classe 1982, originario della provincia di Lecce, in questa fase della mia vita a Roma.
Sono libero professionista e offro servizi di consulenza per la comunicazione online e di social media strategist, sono giornalista pubblicista e lavoro principalmente per istituzioni, partiti ed esponenti politici, terzo settore. Andiamo avanti, qui trovi il mio Linkedin.

Cosa sto facendo

Più o meno in cosa mi sono cacciato in questo periodo.

Auditorium Roma
Fondazione Musica per Roma, Auditorium Parco della Musica – Da settembre 2016.
Curo la strategia e supervisiono l’aggiornamento dei canali social dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, presente su Facebook, Twitter, Instagram, Telegram e con braccia operative su Youtube.
Assolavoro
Assolavoro  – Da Marzo 2016.
Social Media Strategist per l’Associazione Nazionale delle Agenzie per il Lavoro (Assolavoro). Campo tutto nuovo per me, così legato alle Istituzioni e alla politica.
Barca
Nel piccolo team di Fabrizio Barca  – Da Maggio 2013 a chissà quando.
Faccio parte del piccolo team di Fabrizio Barca, ex Ministro per la Coesione territoriale, quello del catobepismo. Seguo, aggiorno e trasformo le sue idee in siti, applicazioni e soluzioni online.
Dal suo blog, al sito del “Viaggio in Italia“, a quello dei “Luoghi idea(li)“, passando per “Mappa il PD“. Fu per colpa, o per merito, di un suo bando che decisi di rientrare in Italia, lavorando ai social e al portale del suo ministero. Qui racconto l’esperienza di quei mesi.

I miei ultimi grandi amori

Perché quando lavoro mi innamoro, e nell’amore ci si perde.

roma servizi per la mobilità
Roma servizi per la mobilità  – Da Maggio 2015 a Dicembre 2015.
Consulente per la comunicazione sui social network di Roma Mobilità, che fornisce servizi di comunicazione istituzionale e di informazione a Roma Capitale. Cosa ho fatto? Supporto applicativi social, realizzo applicativi web (es. mappe interattive); ho formato il personale di Roma sull’uso degli strumenti web, supporto nella gestione di advertising e alla pubblicazione. Ho formato e coordinato il social media team di Roma su Facebook, Twitter, Instagram.
miur social lucio colavero
Social media strategist per il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur)  – Da settembre 2014 a giugno 2015.
Realizzazione e gestione della strategia social del Ministero, presente su Twitter, Facebook, YoutubeFlickr, Slideshare. Informazione, comunicazione, interazione con i cittadini, realizzazione di infografiche. È stato un periodo molto intenso, incentrato sul percorso partecipativo che ha portato alla formulazione della riforma dell’istruzione conosciuta come “La Buona Scuola“.
Social media strategist e gestione del portale del Ministro per la Coesione Territoriale – Da aprile 2012 a settembre 2013.
Realizzazione e gestione della strategia social della struttura del Ministro senza portafoglio, presente su Twitter, Facebook, Youtube e Flickr. Aggiornamento e manutenzione operativa del portale istituzionale, realizzato in WordPress; scrittura ed invio della newsletter. Membro del gruppo del lavoro che ha portato all’apertura di Opencoesione, un gioiello tutto italiano, iniziativa di open government sulle politiche di coesione in Italia. Sono molto legato a questa esperienza, a cavallo tra il governo Monti (Ministro Fabrizio Barca) e governo Letta (Carlo Trigilia) perché ha segnato il mio ritorno in Italia dopo quasi 7 anni a Madrid.
toprural
Responsabile della comunicazione per l’Italia di Toprural.com – Da giugno 2009 ad aprile 2012.
Toprural, ora del gruppo HomeAway, è il più grande motore di ricerca europeo per quanto riguarda il turismo rurale. Gestivo la comunicazione per l’Italia: ufficio stampa, gestione del blog, aggiornamento delle reti sociali (Facebook, Twitter, Flickr), coordinamento editoriale dell’intera rete dei blog in lingua straniera (Spagnolo, francese, portoghese e catalano in quegli anni). È stata una magnifica esperienza, sia dal punto di vista della lingua sia per quanto riguarda il lavoro di gruppo in un’azienda privata e competitiva. Lasciai tutto per tornare in Italia.

Altre cose che faccio o che ho fatto

Sembra che non ci sia una linea, ma basta unire i punti

  • Ho lavorato come consulente per varie agenzie, prestando il mio servizio ad enti ed istituzioni come il “Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione economica” (DPS), ora “Agenzia per la Coesione“. Per loro ho gestito l’usabilità e la struttura dell’informazione nel passaggio al nuovo sito e collaborato nella realizzazione e nel lancio della community Agire POR.
  • Ho realizzato il nuovo portale dell’associazione Etica ed Economia, un web magazine incredibilmente interessante, ricco di spunti sull’economia reale e ragionata, online con nuovi aggiornamenti ogni 15 giorni. Leggetelo.
  • Ho scritto per Piazzasalento, giornale di informazione (online e cartaceo) per il basso Salento, diventando così giornalista pubblicista e realizzando inoltre varie versioni del loro portale.
  • Ho creato e diretto con l’aiuto di due amici il primo osservatorio sulla comunicazione politica online in Italia: laDemocrazia.it. Attualmente il portale è chiuso, per mancanza di tempo e di idee innovative, lo facciamo rinascere? Contattatemi.
  • Ho lavorato come consulente esterno alla campagna elettorale per Ignazio Marino sindaco di Roma (maggio-giugno 2013), portata avanti dallo studio associato di comunicazione politica DGG Consulting;
  • Realizzo siti, blog e portali verticali da quando ho 14 anni. Faccio molta attenzione al SEO (l’indicizzazione), sia lato editing di notizie sia dal lato della struttura del codice dei prodotti che realizzo, tutto integrato con e nei social networks. Qui un elenco parziale delle cose che ho fatto. Lavoro principalmente con il CMS WordPress, anche se non disprezzo Joomla e Drupal. A 16 anni fondai Fallasa.it, la prima community online del Salento che, nel suo periodo d’oro, contava con quasi 1.000 utenti registrati (ciascuno con una propria pagina personale), messaggeria interna e privata, chat pubblica, momenti di aggregazione come meetings organizzati nei locali del Salento e tornei di calcetto. Poi arrivò Facebook, e ciao.

 Disclaimer e policy

Perché le denunce non piacciono a nessuno

Questo è il blog personale di Lucio Colavero. I contenuti in esso presenti non possono essere considerati prodotto editoriale (ai sensi della Legge n. 62 del 7 marzo 2001) in quanto aggiornati senza alcuna periodicità. Il sito rispetta la politica sui cookie.

I contenuti di questo sito sono pubblicati – dove non diversamente indicato – sotto Creative Attribution License 2.5. I contenuti che non sono di proprietà dell’intestatario del dominio, ospitato su server Aruba sono tratti da altri siti web, o comunque da Internet, e sono materiali di pubblico dominio (opensource, common creative, ecc.). La provenienza e la proprietà di questi contenuti sono chiaramente indicati dalla Url della Home Page del sito dal quale sono tratti (o la url indicata).

Le citazioni delle diverse fonti avviene naturalmente sulla base dei criteri correnti, a seconda del tipo di materiale pubblicato (giornali, libri, siti ecc.). Se nonostante tali precauzioni, la pubblicazione di qualche materiale dovesse violare eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo all’indirizzo lucio.colavero[ chiocciola ]lgmail.com. Provvederò immediatamente a rimuoverli.

Licenza Creative CommonslucioColavero.com gode della licenza
Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Privacy Policy